10 luglio 2021 - La A.S.D. Atletica Villa De Sanctis, in collaborazione con la WHITE SHOES RUNNERS CLUB
Organizza la 2a edizione della 6 ORE DI ROMA "Memorial Massimo Di Florido"

Modulo autodichiarazione COVID-19

CLICCA QUI
per scaricare il modulo di autodichiarazione COVID-19 da compilare e presentare il giorno della gara.

Regolamento 6 Ore di Roma 2021

Ritrovo alle ore 20:00 di sabato 10 Luglio 2021,presso il parco di Villa De Sanctis in via dei Gordiani 5 ROMA - Partenza gara alle ore 24:00
CLICCA QUI per scaricare il regolamento della 2a edizione della ultramaratona 6 Ore di Roma.
Tra gli innumerevoli reperti archeologici ritrovati nel tempo nel Parco di Centocelle, in occasione di questa edizione abbiamo voluto omaggiare il Giano bifronte, con il suo sguardo “rivolto in direzioni opposte”, verso il passato e verso il futuro.
Per lasciarci alle spalle un anno buio come la notte e guardare con ottimismo verso un futuro radioso. E lo faremo proprio correndo dal buio della notte fino alle prime luci dell'alba, dando vita a un rito collettivo per rompere l'isolamento e infondere in noi nuova speranza. Non potete mancare. Vi aspettiamo a Villa De Sanctis il 10 luglio alle ore 24:00.
Chiara Ciaccia

In breve
Ritrovo sabato 10 luglio 2021 dalle ore 19:00 nel parco di Villa De Sanctis in via dei Gordiani, 5 - Roma
Partenza gara ore 24:00 del 10 luglio 2021
I pettorali possono essere ritirati il giorno della gara a partire dalle ore 19:00 nel parco di Villa De Sanctis.
Servizio di deposito borse gratuito.
Punto ristoro liquidi e solidi durante e al termine della gara
Medaglia a tutti i partecipanti.
Premi per i primi 3 classificati della 6 ore in assoluto per ambo i sessi (premi in natura).
Premi per i primi classificati di ogni singola categoria.
Servizio medico sanitario con ambulanza in loco
Regolamento
Scarica il regolamento della 2a edizione della 6 ORE di ROMA CLICCANDO QUI
Iscrizioni
Le iscrizioni sono gestite dalla Enter-Now tramite il sito www.enternow.it, la forma di pagamento prevista è con carta di credito, Paypal o MyBank.
Le iscrizioni chiuderanno tassativamente al raggiungimento dei 200 iscritti
Le quote di iscrizione sono così fissate:
Euro 35,00 per i primi 75 iscritti;
Euro 42,00 dal 76.mo iscritto in poi.
Viene applicata una riduzione di 5,00 Euro sulla quota di iscrizione agli atleti affiliati alla I.U.T.A. o che fanno parte del club supermarathon.
Il percorso
Percorso di gara ad anello è all'interno del parco di Villa De Sanctis ed è tutto illuminato.
La lunghezza di ogni giro è di 1 km (misura certificata).
Fondo di terra battuta.

Note relative all'emergenza COVID-19

All’ingresso dell’area di Gara, ogni atleta, ogni assistente autorizzato (al massimo n.1 assistente per ogni atleta), i Giudici e tutto lo staff dell’Organizzazione, oltre alle persone che verranno accreditate ed autorizzate all’ingresso:
1. L’uso della mascherina sarà obbligatorio in tutto il pre-gara e il post-gara all’interno del perimetro della manifestazione;
2. Gli atleti saranno posizionati a partire dalla linea di partenza distanziati di 1 metro l’uno dall’altro e dovranno obbligatoriamente mantenere indosso le mascherine personali per i primi 500 metri di gara;
3. saranno sottoposti alla misurazione della temperatura corporea e all’igienizzazione delle mani;
4. dovranno rilasciare apposita dichiarazione sottoscritta, attestante l'assenza di misure di quarantena nei propri confronti e l'assenza di contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 a tutela della salute pubblica. Tale documentazione sarà conservata dalla società organizzatrice nei termini previsti dalle vigenti leggi. Il modulo per l'autodichiarazione può essere scaricato cliccando qui.
• Non è consentito l’ingresso agli spettatori.
• Gli atleti e gli assistenti, in tutto il pre-gara e post-gara, dovranno sempre rispettare le misure di distanziamento sociale previste dalla normativa vigente e indossare la mascherina.
• Non è previsto il ristoro finale.
• Il pacco-gara, il materiale tecnico (pettorale, chip, moduli) verranno distribuiti in apposita area dal personale dello Staff, mantenendo e rispettando le regole di distanziamento, che saranno appositamente segnalate
• non sarà possibile usufruire dei seguenti servizi: spugnaggio (consentito solo nella zona neutralizzazione ( in questa area è vietata ogni forma di assembramento e, in particolare, i tecnici e gli accompagnatori presenti devono costantemente indossare la mascherina)
• Non è consentito l'uso delle docce
• Non è consentito l'uso degli spogliatoi
• saranno collocati in diversi punti dell’impianto dispenser di prodotto igienizzante delle mani.

La location della gara

Mausoleo di Elena

Il mausoleo di Elena è un monumento funerario di età romana che si trova a Roma, lungo la via Casilina, corrispondente al III miglio dell'antica via Labicana. Venne costruito dall'imperatore Costantino I tra il 326 e il 330, originariamente destinato a servire da sepoltura per lo stesso Costantino, venne poi utilizzato come sepolcro per Flavia Giulia Elena, madre dell'imperatore, morta nel 328. Al mausoleo si accede dalla via Casilina tramite via di San Marcellino, adiacente alla chiesa Santi Marcellino e Pietro ad Duas Lauros. Il mausoleo dà il nome alla

Ecomuseo Casilino

Il Complesso ad Duas Lauros è un’area archeologica sita al III miglio della via Labicana, vincolato con Decreto Ministeriale il 16 aprile 1987, e comprendente il Mausoleo di Sant’Elena, l’area della Basilica Costantiniana (oggi non più visibile), le Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro e ai resti del cimitero degli Equites singulares Augusti. Per continuità morfologica e storica, si intende estendere nell’uso comune quest’area sia all’area perimetrata dal vincolo “Tor Pignattara” (D.M. il 18 marzo 1994), sia all’intero perimetro

Ad Duas Lauros

Il toponimo "ad duas lauros" (in latino "ai due allori") identifica una grande proprietà imperiale romana, oggi compresa nel Parco Archeologico di Centocelle a Roma. La zona viene citata per la prima volta nel "Liber Pontificalis", riferendosi alla grande proprietà imperiale che partiva dal terzo miglio della via Labicana ove sorgeva una grande villa, identificata nell'abitazione dei Flavi Cristiani, quale residenza

Catacombe dei Santi Marcellino e Pietro

Al terzo miglio dell’antica via Labicana, corrispondente all’attuale via Casilina, si estendeva la località ad duas lauros, cioè “ai due allori”, arbusti tradizionalmente presenti presso le dimore dell’imperatore. Scavate tra il III e il V secolo d.C., le Catacombe dei SS. Marcellino e Pietro ospitarono cristiani molto ricchi che hanno lasciato ai posteri dei meravigliosi affreschi, oggi riportati al loro originario splendore attraverso la tecnica laser. Con i suoi 18 mila metri quadri e i suoi 16 metri di profondità queste catacombe rappresentano un autentico tesoro della Roma Cristiana Sotterranea.

Il parco dove si corre

Circuito certificato di 1 km
Info: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
"BIS VINCIT QUI SE VINCIT IN VICTORIA"
"Vince due volte chi nell'ora della vittoria sa vincere se stesso“
Publilio Siro